Widget Image
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna

Sorry, no posts matched your criteria.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su tutte le attività Factory10.
ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA

10-01-2020 : Sessione di Studio “Edward Weston”

Factory10 propone, per Venerdì 10 gennaio 2020, una sessione formativa dedicata a Edward Weston.

Edward Weston è stato un fotografo statunitense, tra i più importanti della prima metà del ‘900.

Lavorò principalmente tra Stati Uniti e Messico. Era convinto che la fotografia servisse per catturare la vita sotto qualunque forma essa si presentasse e l’unico modo possibile per farlo era attraverso il realismo.

Fu uno dei fondatori del Gruppo f/64, collettivo fotografico che perseguiva un’estetica basata sulla ‘”perfezione tecnica e stilistica”: qualunque foto non perfettamente a fuoco o non perfettamente stampata o non montata su cartoncino bianco, era “impura”. Un atto di reazione netta allo stile sdolcinato e sentimentale che in quegli anni aveva reso celebri i fotografi pittorici della California.

Muove i suoi primi passi nell’ambito del pittorialismo (guadagnandosi da vivere con ritratti porta a porta) che abbandona ben presto attratto ed influenzato dal modernismo, che riflette gli influssi delle avanguardie europee e le sue fotografie iniziano ad essere caratterizzate da naturalezza e semplicità, ma soprattutto da nitidezza e precisione.

Weston definisce man mano il suo stile: con una quasi maniacale cura dell’immagine, cerca di cogliere l’essenza atemporale dell’oggetto, estraendone una forma pura e perfetta che viene contrapposta allo sfondo che lo circonda. I suoi scatti così rischiano di risultare anche più “reali” dell’oggetto stesso. È capace di trasformare i soggetti fotografati in pure metafore visive degli elementi della natura: i primi piani di conchiglie, peperoni, cavoli, gli studi di cieli e nuvole…

Weston è l’incarnazione della poesia applicata alla fotografia, e il suo motore è senza dubbio la ricerca continua di identificarsi con la natura per conoscerla fino alla più profonda essenza. La continua ricerca di un’immagine che sia totalmente vera, pura e libera da qualsiasi artificio innaturale …una realtà che quasi supera la realtà.

Ispirandosi ad una personalità così importante della fotografia, Factory10 propone una sessione di studio di still-life. Il tema “come far diventare un peperone arte” vuole riprendere la filosofia che ha alimentato la continua ricerca del grande fotografo: precisione, nitidezza, naturalezza e semplicità.

I due docenti (Matteo e Daniele Del Vecchio) guideranno i partecipanti in un percorso di approfondimento che si articolerà su 4 fasi:

  • Introduzione sull’autore;
  • Costruzione del set (scelta e interpretazione del soggetto);
  • Realizzazione dello scatto;
  • Editing e stampa (A3 su carta baritata).

Una esperienza di shooting assolutamente da non perdere!

Quota di partecipazione 15 € / prenotazioni tramite email o direttamente presso la nostra sede.