Widget Image
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna

Sorry, no posts matched your criteria.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato su tutte le attività Factory10.
ASSOCIAZIONE FOTOGRAFICA

13-01-2018 – Cinecafè : Il Cinema Teen

Factory10 è felice di ospitare Cecilia Strazza, autrice del libro “Don’t you (Forget about me) – Il cinema teen di John Hughes”.

Cosa rende Sixteen Candles – Un compleanno da ricordare, Breakfast Club, Bella in rosa e Una pazza giornata di vacanza (quattro delle pellicole più rappresentative di John Hughes) dei classici senza tempo ed esempi per le future generazioni? Il libro di Cecilia Strazza prova a spiegarlo attraverso lo studio dettagliato e interpretativo delle pellicole citate, con la leggerezza e la serietà che hanno sempre contraddistinto lo stile di un regista indimenticabile, e uno sguardo al cinema teen contemporaneo.

Una serata all’insegna del dibattito, in cui l’autrice sarà a disposizione del pubblico per ripercorrere la storia dei film citati e i link con le produzioni cinematografiche più recenti.

L’appuntamento è fissato per Sabato 13 Gennaio alle ore 18.00 presso la sede di Factory10.

Evento riservato ai soci – Ingresso gratuito

cinema teen 02

John Hughes è il padre spirituale del Teen Movie, un genere cinematografico spesso sottovalutato e non abbastanza celebrato. Oggi, alla luce un prepotente ritorno di fiamma con la cultura legata agli anni Ottanta, la sua eredità sembra ancora più viva e presente, raccolta da ogni giovane autore che si appresti ad entrare nell’universo complicato degli adolescenti.

John Hughes parlava ad una generazione dimenticata, ai figli trascurati, sapeva ascoltarli e trattarli con cura, ne prendeva le parti; e anche se la sua adolescenza non era stata così travagliata come quella dei protagonisti dei film, in qualche modo riusciva a comprendere la natura del loro malessere interiore cercando di trovare una soluzione, una via d’uscita.

cinema teen 03

Nata a Roma nel 1990, Cecilia Strazza inizia ad appassionarsi al cinema quando, dodicenne, vede su uno schermo in riva al mare Pirati dei Caraibi. Da allora non ha più smesso, cercando di trasformare la sua passione in un lavoro attraverso la scrittura, altro grande interesse coltivato fin dal liceo.

In seguito studia Letteratura e Cinema all’Università La Sapienza, dove acquisisce gli strumenti necessari per la comprensione e l’analisi del film, e nel frattempo collabora con diverse testate web scrivendo articoli e recensioni e frequentando festival internazionali, tra cui la Mostra di Venezia.

Nel 2013, fonda insieme a quattro amici e colleghi il portale di informazione cinematografica Vertigo24, all’interno del quale ricopre il ruolo di caporedattore e responsabile della sezione dedicata al cinema indipendente.

I suoi registi preferiti sono tutti, in qualche modo, legati alle tematiche dell’adolescenza: Sofia Coppola, Richard Linklater e John Hughes. Questa è la sua prima pubblicazione.